top of page
Home   >   News - Blog   > Post
POST
  • Immagine del redattoreZERODUE

REGIONE LOMBARDIA - INNOVAZIONE E MECCANIZZAZIONE NEL SETTORE AGRICOLO E ALIMENTARE

Si è aperta da poco la finestra di presentazione delle domande a valere sulla sottomisura "Ammodernamento delle macchine agricole" dell'investimento "Innovazione e meccanizzazione nel settore agricolo e alimentare" finanziata tramite i fondi Next Generation EU.


Dei 400 milioni complessivamente messi a disposizione per questa misura, sono quasi 26 i milioni destinati a Regione Lombardia per l'ammodernamento del parco macchine, in coerenza con la diffusione delle migliori tecnologie disponibili che consentano un minore impatto ambientale del settore agricolo.


In particolare la misura propone l'ammodernamento dei macchinari agricoli, allo scopo di aumentarne la produttività, ma anche di migliorarne la sostenibilità ambientale, oltre che migliorare il parco macchine agricole ed i sistemi di agricoltura di precisione per l'efficientamento della produzione agricola.


La misura fornisce un contributo al digitale (tagging) pari al 50% delle risorse finanziarie disponibili per la sottomisura e al clima, per almeno il 37% delle risorse disponibili per l'intera misura. I campi di intervento per la sottomisura sono:

  • 084 (Digitalizzazione dei trasporti: altri modi di trasporto) con un contributo pari al 50% delle risorse disponibili;

  • Z023 (Processi di ricerca e innovazione, trasferimento di tecnologie e cooperazione tra imprese incentrate sull’economia circolare).

Possono beneficiare dell'aiuto e presentare domanda le imprese agro-meccaniche e le micro, piccole e medie imprese agricole e loro cooperative e associazioni, aventi sede legale in Regione Lombardia.


I beneficiari dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti alla data della domanda di sostegno/pagamento:

  • Imprese agricole: essere iscritte alla competente CCIAA ed essere titolare di Partita IVA; avere Fascicolo Aziendale confermato e aggiornato in SisCo, completo con l’indicazione del IBAN; essere “agricoltore in attività” ai sensi dell’art. 4 del regolamento (UE) n. 2115/2021; nel caso di “Sostituzione di veicoli fuoristrada per agricoltura e zootecnia”, impegnarsi a sostituire altro veicolo di proprietà del medesimo soggetto beneficiario.

  • Imprese agro-meccaniche: essere iscritte alla competente CCIAA ed essere titolare di Partita IVA; l’attività prevalente esercitata dall’impresa deve risultare con Codice ATECO 01.61 “Attività di supporto alla produzione vegetale”; avere Fascicolo Aziendale confermato e aggiornato in SisCo, completo con l’indicazione del IBAN; nel caso di “Sostituzione di veicoli fuoristrada per agricoltura e zootecnia”, impegnarsi a sostituire altro veicolo di proprietà del medesimo soggetto beneficiario.

L'aiuto viene concesso sotto forma di contributo in conto capitale con aliquota pari a:

  • 65% dell'importo di spesa ammissibile;

  • 80% dell'importo di spesa ammissibile nel caso di giovani agricoltori.

Le domande saranno ordinate in una graduatoria decrescente, redatta sulla base del punteggio attribuito applicando i seguenti criteri:

  • efficienza nella distribuzione dell’acqua: se richiesta la tipologia di intervento C), ovvero sistemi di gestione intelligente dell’irrigazione o la tipologia A1) nel caso di richiesta di macchine e attrezzature di precisione per l’irrigazione, vengono attribuiti 25 punti;

  • miglioramento della sostenibilità ambientale dell'azienda: se richiesta la tipologia di intervento A1), escluse le macchine/attrezzature di precisione per l’irrigazione, già comprese nel punto precedente, A3), e B), di cui all'Allegato 1, vengono attribuiti 20 punti;

  • riduzione dell’uso dei fertilizzanti/dei prodotti fitosanitari: se richiesta la tipologia di intervento A2), macchine e attrezzature di precisione per ottimizzare l’utilizzo dei fertilizzanti, distribuzione/utilizzazione agronomica di effluenti di allevamento/digestato e macchine e attrezzature di precisione, riduzione distribuzione prodotti fitosanitari, di cui all'Allegato 1 alle presenti disposizioni attuative, vengono attribuiti 15 punti. A questa tipologia possono essere attribuiti 7 punti aggiuntivi se la macchina/attrezzatura contribuisce al tagging 084, perché dotata di sistema ISOBUS o equivalente, con funzionalità task controller o interconnessione leggera con trasmissione dati in uscita o guida automatica o semi automatica o sistema di tele-manutenzione /telediagnosi/controllo in remoto o controllo a rateo variabile/controllo sezioni/strategia di guida parallela.

All’interno del medesimo criterio/punteggio la graduatoria sarà redatta in ordine cronologico di presentazione della domanda ed caso di richiesta, nella stessa domanda, di interventi ricadenti in più criteri, il punteggio viene attribuito con riferimento all’intervento con la spesa più alta.


Non è invece prevista una “soglia minima di punteggio” da raggiungere ai fini dell’ammissibilità della domanda di sostegno.


Saranno considerati ammissibili le seguenti tipologie di spese:

  1. Supporto all’investimento in macchine e attrezzature per l’agricoltura di precisione;

  2. Sostituzione di veicoli fuoristrada per agricoltura e zootecnia;

  3. Supporto all’investimento per l’innovazione dei sistemi di irrigazione e gestione delle acque.

In caso di investimenti di cui al punto 2 la domanda dovrà identificare in maniera univoca il veicolo fuoristrada sostituito.


Gli aiuti verranno concessi per le sole tipologie che soddisfino i principi ambientali DNSH (Do Not Significant Harm) con le seguenti caratteristiche:


A1) Macchine, motrici e operatrici, dispositivi e macchine di supporto quali, ad esempio, sistemi di sensori in campo, stazioni meteo e APR (droni), strumenti e dispositivi per il carico e lo scarico, la movimentazione, la pesatura e la cernita automatica dei pezzi, dispositivi di sollevamento e manipolazione automatizzati, Automated Guided Vehicles (AGV) e sistemi di convogliamento e movimentazione flessibili, e/o dotati di riconoscimento dei pezzi, che soddisfino almeno uno dei seguenti requisiti:

  • presenza o compatibilità con un sistema ISOBUS o equivalente con funzionalità task controller;

  • presenza di un sistema di interconnessione leggera sia in grado di trasmettere dati in uscita, funzionali, a titolo esemplificativo, a soddisfare i requisiti ulteriori di tele-manutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto e di monitoraggio continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo;

  • presenza di un sistema di guida automatica o semi automatica;

  • presenza di un sistema di tele-manutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto;

  • presenza di soluzioni proprietarie per controllo a rateo variabile, controllo sezioni o strategie di guida parallela.

A2) Macchine ed attrezzature di precisione per ridurre l’utilizzo dei fitofarmaci ed ottimizzare l’utilizzo dei fertilizzanti, per migliorare la sostenibilità dei processi produttivi e proteggere l’ambiente.


A3) Macchine ed attrezzature dedicate al settore zootecnico caratterizzate da un elevato livello tecnologico e di automazione, quali: macchine il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti (es. automazione e digitalizzazione dell’alimentazione animale); macchine utensili e impianti per la realizzazione di prodotti mediante la trasformazione dei materiali e delle materie prime; sistemi di monitoraggio in process per assicurare e tracciare la qualità del prodotto o del processo produttivo e che consentono di qualificare i processi di produzione in maniera documentabile e connessa al sistema informativo di fabbrica. Per tali macchine/attrezzature è necessario il soddisfacimento di almeno uno dei seguenti requisiti:

  • presenza di un sistema di interconnessione leggera sia in grado di trasmettere dati in uscita, funzionali, a titolo esemplificativo, a soddisfare i requisiti ulteriori di telemanutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto e di monitoraggio continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo;

  • presenza di un sistema di monitoraggio continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo mediante opportuni set di sensori.

Nel caso in cui le macchine siano dotate di motore, questo deve essere elettrico o a biometano.


B) Nel caso di sostituzione di veicoli fuoristrada destinati ad attività agricole/zootecniche, i veicoli sostitutivi dovranno essere dotati di motore elettrico o a biometano. In quest'ultimo caso i produttori di biocarburanti e biometano gassosi e di biocarburanti devono fornire certificati (prove di sostenibilità) rilasciati da valutatori indipendenti.


C) Sistemi di gestione intelligente dell’irrigazione attraverso costituiti da:

  • beni funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello “Industria 4.0”;

  • beni immateriali come software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni, connessi a investimenti in beni materiali “Industria 4.0”.


La spesa massima ammissibile è pari ad 35.000 euro per i punti A) e C), e a 70.000 euro per il punto B). Per gli investimenti di cui ai punti A) e C), eventuali proposte progettuali di importo compreso tra 35.000 euro e 70.000 euro potranno essere comunque finanziate ed il contributo concedibile sarà calcolato sulla spesa ammissibile di 35.000 euro.


Per le tipologie A) e C) non saranno ammesse domande che presenteranno spese superiori a €70.000.


Per ulteriori dettagli riguardo alle spese ammissibili vi rimandiamo all'Allegato 1.


Le domande potranno essere presentate esclusivamente online, sull'apposito portale messo a disposizione dall'Ente, fino al 29 marzo 2024 entro e non oltre le ore 12:00.


Le micro, piccole e medie imprese appartenenti al settore della produzione primaria beneficeranno dei sostegni erogati dal presente decreto sulla base dell'art. 14 del regolamento (UE) 2022/2472 mentre per le imprese agro-meccaniche e le micro, piccole e medie imprese che operano al di fuori dal settore della produzione agricola primaria si applica il regime "de minimis".



7 visualizzazioni
ZERODUE 2020 HD v0.2.png
  • Rss Icon_Red
  • Facebook Icon Dark
  • Linkedin Icon Dark
bottom of page