top of page
Home   >   News - Blog   > Post
POST
  • Immagine del redattoreZERODUE

BONUS COLONNINE ELETTRICHE PER IMPRESE E PROFESSIONISTI 2023

Dal 26 ottobre prossimo sarà attiva la finestra di compilazione delle domande a valere sul Bonus colonnine elettriche per imprese e professionisti nella sua edizione 2023.


L'agevolazione sostiene l'acquisto e l'installazione di infrastrutture di ricarica di veicoli elettrici da parte di imprese e professionisti ed è concessa, ed erogata, dal Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica.


Le risorse complessivamente messe a disposizione ammontano a 87,5 milioni di euro e sono ripartite come segue:

  • 70 milioni di euro per l'acquisto e l'installazione di infrastrutture di ricarica di valore complessivo inferiore a 375.000 euro da parte di imprese;

  • 8,75 milioni di euro per l'acquisto e l'installazione di infrastrutture di ricarica di valore complessivo pari o superiore a 375.000 euro da parte di imprese;

  • 8,75 milioni di euro per l'acquisto e l'installazione di infrastrutture di ricarica da parte di professionisti.

Le agevolazioni verranno concesse a imprese di qualunque dimensione, attive ed iscritte al Registro delle imprese, operanti in tutti i settori e su tutto il territorio italiano. Le imprese che faranno domanda non dovranno avere ricevuto, né richiesto alcun altro contributo pubblico per le stesse spese oggetto della domanda.


Potranno inoltre fare domanda i professionisti che presentino un volume d'affari, nell'ultima dichiarazione IVA trasmessa all'Agenzia delle Entrate, non inferiore al valore dell'infrastruttura di ricarica per la quale è richiesto il contributo previsto dalla presente misura. Per i professionisti che applicano il regime forfettario il valore dell'infrastruttura di ricarica non può essere superiore a 20.000 euro.


Saranno ammissibili le spese sostenute successivamente al 4 novembre 2021 per l'acquisto e l'installazione di infrastrutture di ricarica elettrica dei veicoli, in particolare:

  • L'acquisto e la messa in opera di infrastrutture di ricarica in corrente alternata di potenza da 7,4 kW a 22 kW, inclusi wallbox con un solo punto di ricarica e colonnine con due punti di ricarica, e/o in corrente continua (divise in tre fasce fino a 50 kW, oltre 50 kW e oltre 100 kW) con le seguenti caratteristiche: nuove di fabbrica; con potenza nominale pari ad almeno 7,4 kW e che garantiscano almeno 32 Ampere per ogni singola fase; in regola con i requisiti minimi previsti dalla Delibera dell'Autorità di regolazione per Energia Reti e ambiente n. 541/2020/R/ee e dotate di dichiarazione di conformità e preventivo di connessione accettato in via definitiva. Sono comprese le spese per l'installazione delle colonnine, gli impianti elettrici, le opere edili strettamente necessarie, gli impianti e i dispositivi per il monitoraggio;

  • La connessione alla rete elettrica così come da preventivo per la connessione rilasciato dal gestore di rete, nel limite massimo del 10% del costo totale ammissibile per la fornitura e messa in opera delle infrastrutture di ricarica;

  • Le spese di progettazione, direzione lavori, sicurezza e collaudi, nel limite massimo del 10% del costo totale ammissibile per la fornitura e messa in opera delle infrastrutture di ricarica.

Relativamente al primo punto delle spese ammissibili, si considerano i seguenti costi specifici massimi ammissibili:

  • Infrastrutture di ricarica in corrente alternata di potenza da 7,4 kW a 22 kW inclusi: wallbox con un solo punto di ricarica 2.500 euro per singolo dispositivo; colonnine con due punti di ricarica 8.000 euro per singola colonnina;

  • Infrastrutture di ricarica in corrente continua: fino a 50 kW 1.000 euro/kW; oltre 50 kW 50.000 euro per singola colonnina; oltre 100 kW 75.000 euro per singola colonnina.

L'agevolazione si configura come un contributo in conto capitale di importo pari al 40% delle spese ammissibili nel limite della dotazione ammissibile e del massimale de minimis previsto per il settore di riferimento.


L'agevolazione non è cumulabile con altri contributi, sovvenzioni e agevolazioni pubbliche concesse per le medesime spese ed il soggetto beneficiario potrà presentare una sola domanda di contributo.


Come anticipato, per gli interventi di acquisto ed installazione di infrastrutture di ricarica di valore complessivo inferiore a 375.000 euro da parte di imprese e per quelli relativi ai professionisti, sarà possibile procedere con la compilazione della domanda (esclusivamente online) a partire dalle ore 10:00 del 26 ottobre 2023 mentre la finestra per l'invio delle domande si aprirà a partire dal 10 novembre 2023 e fino al 30 novembre 2023 dalle ore 10:00 alle ore 17:00 di tutti i giorni lavorativi.


Per quanto riguarda invece l'acquisto e l'installazione di infrastrutture di ricarica di valore complessivo pari o superiore a 375.000 euro, le imprese potranno inviare la domanda di accesso al contributo esclusivamente tramite PEC dalle ore 10:00 del 26 ottobre 2023 e fino alle ore 17:00 del 30 novembre 2023.



43 visualizzazioni0 commenti

Comments


ZERODUE 2020 HD v0.2.png
  • Rss Icon_Red
  • Facebook Icon Dark
  • Linkedin Icon Dark
bottom of page