Home   >   News - Blog   > Post
POST
  • ZERODUE

BANDO AGEVOLACREDITO 2020 - MISURA STRAORDINARIA PER LA LIQUIDITA'

Aggiornato il: 22 apr 2020

La Camera di Commercio di Milano, Monza e Brianza e Lodi, ha previsto una misura straordinaria volta al sostegno ed alla prevenzione di possibili crisi di liquidità delle MPMI regionali causata dall'emergenza epidemiologica dovuta al Covid-19, nell'ambito degli interventi previsti dal Bando Agevola Credito 2020.


Il sostegno consiste in contributi per l’abbattimento parziale del tasso di interesse applicato su finanziamenti bancari per operazioni di liquidità fino a tre punti percentuali. E’ inoltre previsto un ulteriore contributo a copertura del costo della garanzia per le pratiche presentate tramite Consorzi Fidi, che si impegnano ad applicare tariffe calmierate su queste operazioni.


Possono beneficiare del contributo camerale le imprese che stipulino un contratto di finanziamento bancario per operazioni di liquidità aventi le seguenti caratteristiche:

  • importo del finanziamento da 10.000 a 80.000 euro;

  • finalità del finanziamento: incrementare la liquidità aziendale;

  • durata del finanziamento da 12 a 48 mesi;

  • tasso 4% massimo più euribor 6 mesi;

  • ammissibili i finanziamenti stipulati dal 24 febbraio 2020.

Le richieste di contributo potranno essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 14 aprile 2020 secondo due modalità alternative indicate di seguito:

  • direttamente dall’impresa una volta ottenuto il finanziamento bancario;

  • per il tramite di un Consorzio Fidi aderente al Bando Agevola Credito 2020 dal quale l’impresa ha ottenuto la  garanzia ed il supporto all’istruttoria della pratica di finanziamento bancario.

Nel caso la domanda dovesse venire presentata secondo quest'ultima modalità, l'impresa richiedente potrà ottenere il contributo anche sul costo della garanzia così calcolato:

  • pari al 70% del costo sino ad un massimo di 1.000 euro nel caso di garanzia rilasciata a imprese che rientrano nelle fasce da 1 a 4 del modello di rating del Fondo Centrale di Garanzia;

  • pari al 90% del costo sino ad un massimo di 1.500 euro in caso di garanzia rilasciata a imprese che rientrano nella fascia 5 del modello di rating del Fondo Centrale di Garanzia.

Il contributo per abbattimento del costo della garanzia è concesso in conformità al regime comunitario de minimis e erogato congiuntamente al contributo in abbattimento tassi.


I contributi sono assegnati in base all'ordine di protocollo delle istanze e fino ad esaurimento dello stanziamento previsto mentre il termine massimo di conclusione del procedimento amministrativo di concessione è di 60 giorni.



22 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
ZERODUE2020%20logo%20black%20cons_edited

NEWS

Feed.PNG
  • Facebook_ID_dgrey
  • Linkedin_ID_dgrey