Home   >   News - Blog   > Post
POST
  • ZERODUE

PROGETTI DI RICERCA E SVILUPPO SPERIMENTALE MPMI - REGIONE TOSCANA

Aggiornato il: ott 5

Regione Toscana mette a disposizione 11,9 milioni di euro per sostenere le attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale delle micro, piccole e medie imprese locali. In linea con la "Strategia di Ricerca e Innovazione per la Smart Specialization" (RIS3), il bando concede agevolazioni sotto forma di un contributo in conto capitale per finanziare progetti di ricerca e sviluppo legati alle priorità tecnologiche orizziontali in questi campi:


  • ICT e fotonica;

  • Fabbrica intelligente;

  • Chimica e nanotecnologie.


e agli ambiti applicativi indicati:


  • Cultura e beni culturali;

  • Energia e green economy;

  • Impresa 4.0;

  • Salute e scienze della vita;

  • Smart agrifood.


Verranno finanziati in particolare quei progetti di R&S che contribuiranno a concentrare il sostegno alla domanda di investimenti del sistema delle imprese su priorità che costituiscano un vantaggio competitivo durevole, basato sulla capacità di diversificazione produttiva e sulla specializzazione tecnologica. I soggetti richiedenti devono dimostrare di possedere capacità economico-finanziaria in relazione al progetto presentato, valutata attraverso una verifica che prende in esame l'adeguatezza patrimoniale e almeno un requisito tra affidabilità economica e finanziaria. Il costo totale ammissibile del progetto presentato non dev'essere inferiore a 150.000 euro o superiore a 1,5 milioni di euro pena l'inammissibilità della domanda.


Sono ammissibili i seguenti costi:


  • Spese del personale impiegato nel progetto di R&S;

  • Costi degli strumenti e delle attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto di R&S;

  • Costi dei fabbricati e dei terreni nella misura e per la durata in cui sono utilizzati per il progetto di R&S;

  • Costi della ricerca contrattuale, delle competenze tecniche (consulenze) e dei brevetti acquisiti oppure ottenuti in licenza da fonti esterne nel limite massimo complessivo del 25% del costo totale del progetto;

  • Spese generali supplementari fino ad un massimo del 15% dei costi diretti ammissibili;

  • Altri costi di esercizio inclusi i costi di materiali, forniture e prodotti analoghi nel limite del 15% del costo totale di progetto.


Possono presentare domanda le MPMI singole o in cooperazione tra loro in un numero minimo di tre, con o senza organismi di ricerca (OR) in qualità di partner, e i liberi professionisti in quanto equiparati alle piccole e medie imprese come esercenti attività economica. Verrà ammessa al contributo una sola proposta progettuale per ciascuna impresa, sia in qualità di singolo proponente che come capofila o partner di una cooperazione.


Le domande potranno essere presentate esclusivamente online sull'apposito portale messo a disposizione da Regione Toscana a partire dalle ore 9:00 del 2 maggio e fino alle 17:00 del 30 giugno 2020 e verranno sottoposte ad iter valutativo sulla base del miglior punteggio assegnato in fase istruttoria. Il punteggio minimo è 60 su 100.





14 visualizzazioni
ZERODUE2020%20logo%20black%20cons_edited

NEWS

Feed.PNG
  • Facebook_ID_dgrey
  • Linkedin_ID_dgrey
ZERODUE SRL  via Savona 94, 20144 Milano (MI) © 2020 -  Tutti i diritti sono riservati    |    P.IVA e C.F. :  09702050965    |        Informativa sulla Privacy    |    Cookie Policy

CONSULENZA D'IMPRESA

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon