top of page
Home   >   News - Blog   > Post
POST
  • Immagine del redattoreZERODUE

NUOVO BANDO PER GLI INVESTIMENTI IMPRENDITORIALI INNOVATIVI NEL MEZZOGIORNO

E' stato da poco firmato, dal Ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso, il decreto che finalizza un nuovo bando mirato al rafforzamento, alla crescita sostenibile e all'aumento della competitività generale delle piccole e medie imprese dei territori del Mezzogiorno d'Italia (Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna).


Il decreto stanzia 400 milioni di euro complessivi ricavati dal Programma Nazionale "Ricerca, Innovazione e Competitività per la transizione verde e digitale 21-27".


L'obiettivo principale di questa nuova misura è sostenere il processo di transizione delle PMI del Mezzogiorno mediante l'incentivazione di investimenti imprenditoriali innovativi, che facciano ampio ricorso alle tecnologie digitali proprie del Piano Transizione 4.0.


A questo proposito, i soggetti che intenderanno presentare domanda dovranno sviluppare progetti nell'ambito dei quali sarà previsto l'utilizzo di tecnologie abilitanti (es. cloud o realtà virtuale) da destinare a:

  • ampliamento della capacità produttiva;

  • diversificazione della produzione;

  • realizzazione di nuovi prodotti;

  • modifica di un processo di produzione già esistente;

  • realizzazione di una nuova unità produttiva.

Ai fini della valutazione di merito saranno inoltre previste diverse premialità per i progetti aventi come oggetto l'efficientamento energetico dell'impresa, che consentano un risparmio energetico pari ad almeno il 5%, per quelli finalizzati ad introdurre nel processo produttivo soluzioni legate all'economia circolare e per i progetti che contribuiranno al raggiungimento degli obiettivi di mitigazione ed adattamento ai cambiamenti climatici attraverso l'adesione ad un sistema di gestione ambientale o di efficienza energetica, o che siano in possesso di una certificazione ambientale di prodotto.


I progetti dovranno prevedere spese ammissibili non inferiori a 750.000 euro complessivi e non superiori a 5 milioni di euro ed essere realizzati nelle regioni del Mezzogiorno.


L'incentivo potrà coprire fino al 75% delle spese ritenute ammissibili con un'agevolazione mista articolata in un contributo a fondo perduto unito ad un finanziamento agevolato.


Maggiori informazioni seguiranno alla pubblicazione del bando.



5 visualizzazioni
ZERODUE 2020 HD v0.2.png
  • Rss Icon_Red
  • Facebook Icon Dark
  • Linkedin Icon Dark
bottom of page