Home   >   News - Blog   > Post
POST
  • ZERODUE

MINISTERO DEL TURISMO - CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO AD AGENZIE DI VIAGGIO ED IMPRESE RICETTIVE

Il Ministero del Turismo ha recentemente pubblicato quattro Avvisi relativamente all'assegnazione e all'erogazione di contributi a fondo perduto in favore di:

  • Agenzie di viaggio e tour operator che non abbiano presentato una precedente istanza di contributo a valere sulla medesima misura, costituite entro il 28 febbraio 2020 e che, al momento della presentazione della domanda, esercitino attività d'impresa primaria o prevalente identificata dai codici ATECO 79.1, 79.11 e 79.12. Potranno presentare domanda anche soggetti che esercitino le succitate attività anche in via non prevalente e che siano in grado di dimostrare perdite di fatturato e corrispettivi riferibili a dette attività;

  • Enti gestori a fini turistici di siti speleologici e grotte;

  • Agenzie di animazione per feste e villaggi turistici;

  • Imprese turistico-ricettive (codici ATECO 55.10.00, 55.20.10, 55.20.30, 55.20.40, 55.20.51, 55.20.52, 55.30.00, 55.90.20 e 96.04.20) con sede legale in Italia, ricavi, o compensi, nel 2019 superiori a 10 milioni di euro ed in possesso di partita IVA antecedente al 1° gennaio 2020.

Le risorse messe complessivamente a disposizione ammontano a 32 milioni di euro per quanto riguarda le agenzie di viaggio, 2 milioni per gli enti gestori di siti speleologici, 10 milioni per le agenzie di animazione e 50 milioni per le imprese turistico-ricettive. In quest'ultimo caso sono stati stanziati ulteriori 150 milioni di euro che verranno assegnati ed erogati automaticamente alle imprese turistico-ricettive con ricavi o compensi nel 2019 fino a 10 milioni di euro, attraverso un'apposita convenzione tra il Ministero del Turismo e l'Agenzia delle Entrate. Le imprese che abbiano già presentato domanda per l'analoga misura disposta in precedenza, riceveranno un contributo automatico.


Per quanto riguarda la misura a valere sulle agenzie turistiche che non abbiano già presentato domanda, l'ammontare del contributo viene determinato applicando una percentuale proporzionale alla differenza tra il valore del fatturato e dei corrispettivi medio mensile calcolata per il periodo dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2019 e il valore del fatturato dei corrispettivi medio mensile per il periodo dal 1° gennaio 2020 al 30 giugno 2021, di seguito:

  • 30% per i soggetti con ricavi non superiori a 400.000 euro nel periodo d'imposta 2019;

  • 20% per i soggetti con ricavi superiori a 400.000 euro e fino a 1 milione di euro nel periodo d'imposta 2019;

  • 10% per i soggetti con ricavi superiori a 1 milione di euro e fino a 50 milioni di euro nel periodo d'imposta 2019;

  • 5% per i soggetti con ricavi superiori a 50 milioni di euro nel periodo d'imposta 2019.

Nel caso in cui le agenzie di viaggio abbiano già ricevuto i precedenti contributi a fondo perduto per il turismo, il contributo minimo erogato in automatico è pari a 1.000 euro ed è calcolato sulla perdita di fatturato dal 23 febbraio 2020 al 31 luglio 2020 rispetto al corrispondente periodo del 2019 e applicando successivamente le seguenti aliquote:

  • 25% per soggetti con ricavi non superiori a 400.000 euro nel periodo d'imposta 2019;

  • 17,5% per soggetti con ricavi tra 400.000 e 1 milione di euro nel periodo d'imposta 2019;

  • 12,5% per soggetti con ricavi tra 1 e 50 milioni di euro nel periodo d'imposta 2019;

  • 10% per soggetti con ricavi superiori a 50 milioni di euro nel periodo d'imposta 2019 e con un limite di contributo erogabile pari a 3 milioni.

Relativamente alle imprese turistico-ricettive con ricavi fino a 10 milioni di euro oppure che abbiano già usufruito dell'indennizzo previsto dall'art. 1 del dl 41/2021, il contributo è forfettario e pari a:

  • 1.000 euro con ricavi o compensi 2019 fino a 100.000 euro;

  • 4.000 euro con ricavi o compensi 2019 compresi tra 100.000 e 400.000 euro;

  • 5.000 euro con ricavi o compensi 2019 compresi tra 400.000 e 1 milione di euro;

  • 10.000 euro con ricavi o compensi 2019 compresi tra 1 e 5 milioni di euro;

  • 100.000 euro con ricavi o compensi 2019 compresi tra 5 e 10 milioni di euro.

Per le imprese turistico-ricettive con ricavi o compensi nel 2019 superiori a 10 milioni di euro e che abbiano avuto una perdita di fatturato medio mensile 2020 pari ad almeno il 30% rispetto alla media mensile del 2019, il contributo è pari a 200.000 euro, dietro presentazione della domanda.


Le domande potranno dovranno essere presentate esclusivamente online sull'apposito portale messo a disposizione dal Ministero del Turismo a partire dalle ore 12:00 del giorno 15 ottobre 2021, fino alle ore 17:00 del 29 ottobre 2021 e l'assegnazione dei contributi non terrà conto della data di ricezione delle istanze ma sarà definita a seguito dell'istruttoria effettuata in base alle domande pervenute.



13 visualizzazioni
ZERODUE2020%20logo%20black%20cons_edited

NEWS

Feed.PNG
  • Facebook_ID_dgrey
  • Linkedin_ID_dgrey