top of page
Home   >   News - Blog   > Post
POST
  • Immagine del redattoreZERODUE

INAIL - BANDO ISI 2022: PUBBLICATE LE DATE

Sono state pubblicate da poche ore le date relative alle prime scadenze del nuovo Bando ISI 2022 promosso dall'INAIL, di seguito:

  • Apertura della procedura informatica per la compilazione della domanda: 2 maggio 2023;

  • Chiusura della procedura informatica per la compilazione della domanda: 16 giugno 2023 alle ore 18:00;

  • Download codici identificativi: 23 giugno 2023.

Entro il 16 giugno 2023 questo calendario verrà aggiornato con la pubblicazione delle date riguardanti i successivi passaggi procedurali.


Ricordiamo che il Bando ISI ha l'obiettivo di incentivare le imprese alla realizzazione di progetti per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti, nonché di incoraggiare le micro e piccole imprese, operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli, all’acquisto di nuovi macchinari e attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative, in grado di abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti, migliorare il rendimento e la sostenibilità globali e, in concomitanza, conseguire la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.


L'iniziativa è rivolta a tutte le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale, iscritte alla CCIAA, secondo le distinzioni specificate in relazione ai diversi Assi di finanziamento (specificati al paragrafo seguente) e agli enti del terzo settore, limitatamente all'Asse di finanziamento 2.


Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto ricomprese in 5 Assi di finanziamento:

  • Progetti di investimento e Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale - Assi di finanziamento 1.1 e 1.2;

  • Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC) - Asse di finanziamento 2;

  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto - Asse di finanziamento 3;

  • Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività - Asse di finanziamento 4;

  • Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli – Asse di finanziamento 5.

Le risorse finanziarie destinate dall'INAIL ai progetti di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro sono ripartite per regione/provincia autonoma e per assi di finanziamento.


Il finanziamento, in conto capitale, è calcolato sulle spese ritenute ammissibili, al netto dell’iva, secondo i seguenti criteri:

  • Per gli Assi 1, 2, 3 e 4 il finanziamento non supera il 65% delle predette spese, fermo restando i seguenti limiti: Assi 1, 2, 3, il finanziamento complessivo di ciascun progetto non potrà essere inferiore a 5.000 euro né superiore a 130.000 euro. Non è previsto alcun limite minimo di finanziamento per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (Asse di finanziamento 1.2); Asse 4, il finanziamento complessivo di ciascun progetto non potrà essere inferiore a 2.000 euro né superiore a 50.000 euro.

  • Per l’Asse 5 il finanziamento è concesso nella misura del: 40% per la generalità delle imprese agricole (sub Asse 5.1) 50% per giovani agricoltori (sub Asse 5.2) e per ciascun progetto il finanziamento non potrà essere inferiore a 1.000 euro né superiore a 60.000 euro.

Inoltre, da quest'anno, per semplificare e agevolare l'attività di presentazione della domanda di finanziamento ISI, l'INAIL ha provveduto all'adeguamento del sistema di profilazione per l'accesso ai servizi online introducendo due nuovi specifici profili riservati a professionisti e società di intermediazione.



14 visualizzazioni
ZERODUE 2020 HD v0.2.png
  • Rss Icon_Red
  • Facebook Icon Dark
  • Linkedin Icon Dark
bottom of page