Home   >   News - Blog   > Post
POST
  • ZERODUE

BANDO TURISMO E ATTRATTIVITA'

Aggiornato il: 5 mar 2020

Prosegue anche nel biennio 2020-2021 l’iniziativa di regione Lombardia volta a sostenere la competitività delle imprese turistiche attraverso interventi di realizzazione e riqualificazione delle strutture ricettive alberghiere e delle strutture ricettive non alberghiere all’aria aperta aventi forma giuridica d’impresa.


I progetti di realizzazione e riqualificazione cui abbiamo accennato devono riguardare alcuni macro-temi del posizionamento strategico regionale ad alto potenziale di attrattività e competitività, segnatamente:


  • Enogastronomia e food experience,

  • Natura e green;

  • Sport e turismo attivo;

  • Terme e benessere;

  • Fashion e design;

  • Business congressi e incentive.


Non sono pertanto finanziabili generi quali eventi d’intrattenimento, sportivi, culturali, promozionali o iniziative di marketing territoriale.


Saranno ammesse spese riguardanti le seguenti tipologie d’intervento:


  1. Arredi, macchinari e attrezzature;

  2. Opere edili, murarie ed impiantistiche;

  3. Progettazione e direzione lavori per un massimo dell’8% delle spese ammissibili di cui al punto 2

  4. Spese generali forfettarie per un valore del 7% delle spese ammissibili di cui ai punti 1, 2 e 3.


L’avvio dei progetti e i relativi giustificativi di spesa e di pagamento devono essere successivi alla data di presentazione della domanda e la durata massima degli stessi dev'essere pari a 18 mesi dalla data di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia (BURL) della graduatoria, salvo i casi di proroga espressamente previsti dal bando.


La dotazione finanziaria complessiva della misura è pari a € 17.000.000 di cui 8.250.000 euro a disposizione per l’anno 2020 e 8.750.000 euro per il 2021.


L’agevolazione concessa è a fondo perduto con un’intensità d’aiuto pari al 50%. Il contributo massimo concedibile è di 200.000 euro mentre l’investimento minimo per poter accedere al bonus ammonta a 80.000 euro. Il contributo si configura come aiuto di stato e verrà erogato in regime “de minimis”.


Le domande dovranno essere presentate in maniera telematica e l’assegnazione del contributo avverrà sulla base di una procedura valutativa a graduatoria.


L’istruttoria tecnica si articola in due momenti sequenziali; in primis, viene verificata la coerenza del progetto presentato in relazione ai macro-temi del posizionamento turistico individuati. In caso di coerenza positiva, verrà successivamente effettuata un’analisi tecnica del progetto sulla base dei criteri di valutazione. Il termine per la conclusione del procedimento è stabilito in 120 giorni dalla data di chiusura dei termini per la presentazione delle domande in ragione della complessità conseguente gli adempimenti istruttori previsti.




29 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
ZERODUE2020%20logo%20black%20cons_edited

NEWS

Feed.PNG
  • Facebook_ID_dgrey
  • Linkedin_ID_dgrey