Home   >   News - Blog   > Post
POST
  • ZERODUE

BANDO SI! LOMBARDIA - SOSTEGNO IMPRESA LOMBARDIA

Aggiornato il: gen 27

Aggiornamento: riapriranno lunedì 1° febbraio due ulteriori finestre di presentazione delle domande a valere sulla misura "Sì Lombardia", finalizzata a sostenere i lavoratori autonomi con partita IVA individuale attiva, non iscritti al Registro delle Imprese, mediante un contributo a fondo perduto una tantum a titolo di indennizzo senza vincolo di rendicontazione e del valore di 1.000 euro. I soggetti ammessi a richiedere il contributo dovranno avere subito una calo di fatturato/corrispettivi di almeno un terzo nel periodo marzo-ottobre 2020 rispetto al medesimo periodo del 2019 o ,in alternativa, aver attivato la partita IVA a partire dal 1° gennaio 2019.


Le risorse complessivamente a disposizione ammontano a 18.377.000 euro divise equamente tra le due finestre, la prima delle quali aprirà il 1° di febbraio alle ore 11:00 e sarà destinata alla filiera dei servizi alla persona, agli intermediari, agenti e rappresentanti e alla filiera del design e dei servizi fotografici. La seconda finestra verrà aperta alle ore 15:00 del medesimo giorno e sarà riservata alla filiera delle attività culturali e dello spettacolo, a quella dello sport ed intrattenimento dei bambini, al turismo, ed infine ai servizi per eventi, comunicazione, marketing e pubblicità.


La data di chiusura è prevista per il 5 di febbraio alle ore 17:00.


Con delibera n.3869 del 17 novembre 2020, la giunta regionale lombarda ha approvato la misura "Sì" Lombardia" a sostegno delle microimprese e dei lavoratori autonomi con partita IVA individuale non iscritti al registro delle imprese, che sono stati particolarmente colpiti dalle restrizioni imposte dal contenimento del contagio da Covid-19.


L'agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto una tantum a titolo di indennizzo per la situazione di particolare disagio, senza vincolo di rendicontazione di spese connesse. La dotazione finanziaria complessiva della misura è paria a 54,5 milioni di euro così ripartiti:

  • 40,5 milioni verranno riservati alle microimprese operanti nei seguenti settori: filiera dei trasporti delle persone, commercio al dettaglio in sede fissa di abbigliamento e calzature, filiera eventi (congressi, matrimoni, cerimonie etc.), servizi degli istituti di bellezza, operatori settore turistico, filiera sport ed intrattenimento dei bambini, filiera delle attività culturali, commercio effettuato per mezzo di distributori automatici, esercizi commerciali al dettaglio del settore non alimentare in centri commerciali, ambulanti operanti prevalentemente in fiere, sagre o aree dedicate ad eventi e manifestazioni (es. eventi sportivi, concerti etc.);

  • 14 milioni verranno invece riservati ai lavoratori autonomi con partita IVA individuale non iscritti al Registro delle imprese e operanti negli stessi settori previsti per le microimprese.

Le microimprese, ed il lavoratori autonomi, dovranno avere avuto un calo del fatturato di almeno un terzo da misurare sul periodo marzo-ottobre 2020 confrontato con il medesimo periodo marzo-ottobre 2019. Tale requisito non sarà richiesto ai lavoratori autonomi che hanno avviato la propria attività dal 1° gennaio 2019.


L'importo del contributo varia da 1.000 a 2.000 euro in base al codice ATECO di riferimento dell'impresa, per quanto riguarda le partite IVA l'importo è fissato a 1.000 euro.


Le domande per accedere al contributo dovranno pervenire esclusivamente in modalità telematica e potranno essere presentate a partire dal 23 novembre alle ore 11:00 fino al 26 novembre, in sette finestre dedicate alle varie filiere:

  • Finestra 1, filiera trasporti persone, domande dal 23/11/2020 ore 11:00;

  • Finestra 2, commercio al dettaglio in sede fissa di abbigliamento e calzature, domande dal 23/11/2020 ore 15:00;

  • Finestra 3, filiera eventi, domande dal 24/11/2020 ore 11:00;

  • Finestra 4, servizi degli istituti di bellezza, domande dal 24/11/2020 ore 15:00;

  • Finestra 5, operatori settore turistico, filiera sport e intrattenimento bambini, filiera attività culturali, commercio effettuato per mezzo di distributori automatici, domande dal 25/11/2020 ore 11:00;

  • Finestra 6, esercizi commerciali al dettaglio del settore non alimentare in centri commerciali domande dal 25/11/2020 ore 15:00;

  • Finestra 7, ambulanti operanti prevalentemente in fiere, sagre o aree dedicate ad eventi e manifestazioni (es. eventi sportivi, concerti) domande dal 26/11/2020 ore 11:00.

Ogni requisito previsto sarà oggetto di autocertificazione (non dovrà essere allegato nulla).


Tutte le finestre si chiuderanno il 27 novembre all’orario che sarà indicato nell’Avviso, salvo precedente esaurimento delle dotazioni finanziarie assegnate alle singole finestre mentre l’assegnazione delle risorse è prevista entro i primi giorni di gennaio 2021 ed avverrà sulla base di una procedura automatica secondo l’ordine cronologico di invio telematico della domanda.



25 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti
ZERODUE2020%20logo%20black%20cons_edited

NEWS

Feed.PNG
  • Facebook_ID_dgrey
  • Linkedin_ID_dgrey