Home   >   News - Blog   > Post
POST
  • ZERODUE

BANDO MARCHI+ EDIZIONE 2022

Il 25 ottobre prossimo aprirà la finestra di presentazione delle domande a valere sul bando "Marchi+", misura dedicata a supportare le micro, piccole e medie imprese nella tutela dei marchi all'estero mediante agevolazioni concesse sotto forma di contributi in conto capitale. Due sono le misure messe in campo che di seguito riassumiamo: 

  • Misura A - Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi dell’Unione europea presso EUIPO (Ufficio dell’Unione europea per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici;

  • Misura B - Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici.

Potranno presentare domanda le MPMI titolari del marchio oggetto della domanda di partecipazione che, relativamente alla misura A, abbiano:

  • effettuato, a decorrere dal 1° giugno 2019, il deposito della domanda di registrazione presso EUIPO del marchio oggetto dell’agevolazione e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di deposito;

  • ottenuto la registrazione, presso EUIPO, del marchio dell’Unione europea oggetto della domanda di partecipazione. Tale registrazione deve essere avvenuta in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione.

O, in alternativa per la misura B, abbiano effettuato, a decorrere dal 1° giugno 2019, almeno una delle seguenti attività:

  • il deposito della domanda di registrazione presso OMPI di un marchio registrato a livello nazionale presso UIBM o di un marchio dell’Unione europea registrato presso EUIPO e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;

  • il deposito della domanda di registrazione presso OMPI di un marchio per il quale è già stata depositata domanda di registrazione presso UIBM o presso EUIPO e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione;

  • il deposito della domanda di designazione successiva di un marchio registrato presso OMPI e aver ottemperato al pagamento delle relative tasse di registrazione.

Nonché aver ottenuto la pubblicazione della domanda di registrazione sul registro internazionale dell’OMPI del marchio oggetto della domanda di partecipazione in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione.


Per quanto riguarda la Misura A sono agevolabili le spese sostenute per le tasse di deposito e/o per l'acquisizione dei seguenti servizi specialistici:

  • Progettazione della rappresentazione: elaborazione della rappresentazione del marchio (ad esclusione del marchio denominativo) effettuata da un professionista grafico titolare di partita IVA relativa all’attività in oggetto o da un’azienda di progettazione grafica/comunicazione;

  • Assistenza per il deposito: assistenza per la compilazione della domanda di marchio dell’Unione europea ed alle conseguenti attività di deposito presso EUIPO effettuata da un consulente in proprietà industriale iscritto all’Ordine dei consulenti in proprietà industriale o da un avvocato iscritto all’Ordine degli avvocati o da un centro PATLIB - Patent Library;

  • Ricerche di anteriorità: attività di verifica dell’eventuale esistenza di marchi identici e/o di marchi simili che possano entrare in conflitto con il marchio che si intende registrare effettuata da un consulente in proprietà industriale iscritto all’Ordine dei consulenti in proprietà industriale o da un avvocato iscritto all’Ordine degli avvocati o da un centro PATLIB - Patent Library;

  • Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta ad opposizioni seguenti al deposito della domanda di registrazione: all’assistenza prestata in tutte le fasi dei procedimenti di opposizione depositati da soggetti terzi successivamente alla domanda di registrazione del marchio presso EUIPO e deve essere effettuato da un consulente in proprietà industriale iscritto all’Ordine dei consulenti in proprietà industriale o da un avvocato iscritto all’Ordine degli avvocati.

  • Tasse di deposito presso EUIPO.

Per la Misura B sono agevolabili le spese sostenute per le tasse di registrazione e/o per l'acquisizione dei servizi specialistici di seguito indicati:

  • Progettazione e rappresentazione: elaborazione della rappresentazione del marchio (ad esclusione del marchio denominativo) utilizzato come base per la domanda internazionale, a condizione che quest’ultima venga depositata entro 6 mesi dal deposito della domanda di registrazione presso UIBM o presso EUIPO;

  • Assistenza per il deposito: all’assistenza per la compilazione della domanda di marchio internazionale ed alle conseguenti attività di deposito presso UIBM o EUIPO o presso OMPI (per le sole designazioni successive);

  • Ricerche di anteriorità: all’attività di verifica dell’eventuale esistenza di marchi identici e/o di marchi simili che possano entrare in conflitto con il marchio che si intende registrare;

  • Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta ad opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione: all’assistenza prestata in tutte le fasi dei procedimenti di opposizione depositati da soggetti terzi successivamente alla domanda di registrazione del marchio presso OMPI e/o all’assistenza prestata di fronte agli uffici nazionali che hanno emesso il rilievo successivamente al deposito della domanda di registrazione presso OMPI;

  • Tasse sostenute presso UIBM o EUIPO e presso OMPI per la registrazione internazionale.

Le agevolazioni sono concesse nella misura dell’80% delle spese ammissibili sostenute per le tasse di deposito e per l'acquisizione dei servizi specialistici fino ad un massimo di 6.000 euro per la Misura A, valori che si alzano al 90% e ad un massimo di 9.000 euro per la Misura B.


Le agevolazioni sono concesse ai sensi del regolamento de minimis.


Immagine: alamy

21 visualizzazioni
ZERODUE 2020 HD v0.3.png

NEWS

Feed.PNG
  • Facebook_ID_dgrey
  • Linkedin_ID_dgrey