Home   >   News - Blog   > Post
POST
  • ZERODUE

BANDO IMPRESA SICURA

Aggiornato il: giu 5

Invitalia, in attuazione a quanto disposto dal decreto legge 17 marzo 2020 "Cura Italia", ha definito - tramite il nuovo Bando Impresa SIcura - i criteri e le modalità di accesso al rimborso delle spese sostenute per l'acquisto di dispositivi e strumenti di protezione individuale (DPI) finalizzati al contenimento e al contrasto dell'emergenza epidemiologica dovuta al Covid-19. Il contributo, si rivolge a tutte le imprese, indipendentemente da dimensione, forma giuridica e settore economico di appartenenza.


Come accennato, sono ammissibili al rimborso le spese sostenute dalle imprese per l'acquisto di DPI le cui caratteristiche tecniche rispettino tutti i requisiti di sicurezza di cui alla vigente normativa, li elenchiamo di seguito:


  • Mascherine filtranti, chirurgiche, FFP1, FFP2 e FFP3;

  • Guanti in lattice, in vinile e in nitrile;

  • Dispositivi per protezione oculare;

  • Indumenti di protezione quali tute e/o camici;

  • Calzari e/o sovrascarpe;

  • Cuffie e/o copricapi;

  • Dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea;

  • Detergenti e soluzioni disinfettanti/antisettici.


Le spese in questione devono essere state sostenute nel periodo compreso tra il 17 marzo 2020 e la data di invio della domanda di rimborso e connesse a fatture pagate alla data di invio della domanda di rimborso (fa fede la data di emissione della fattura) con modalità che consentano la piena tracciabilità del pagamento e l'immediata riconducibilità dello stesso alla relativa fattura. Non verranno ammesse al contributo spese inferiori a 500 euro.


Il rimborso è concesso nella misura del 100% delle spese ammissibili e fino ad esaurimento della dotazione finanziaria disponibile che ammonta a 50 milioni di euro. L'importo massimo rimborsabile è pari a 500 euro per ciascun addetto dell'impresa a cui siano stati destinati i DPI e fino ad un massimo di 150.000 euro per impresa.


Le domande di rimborso andranno presentate esclusivamente in modalità telematica attraverso l'apposito sportello dedicato, secondo una procedura che prevede tre fasi:


  1. Prenotazione del rimborso: le imprese interessate potranno inviare la prenotazione di rimborso a partire dall'11 maggio ed entro il 18 maggio 2020, dalle ore 9:00 alle ore 18:00 di tutti i giorni lavorativi, dal lunedì al venerdì.

  2. Pubblicazione dell'elenco delle prenotazioni: entro tre giorni dal termine finale per l'invio della prenotazione di rimborso, Invitalia pubblicherà l'elenco di tutte le imprese che hanno inoltrato la prenotazione ordinate secondo un criterio cronologico per determinarne l'ammissibilità;

  3. Presentazione dalla domanda di rimborso: le imprese ammesse potranno compilare la domanda di rimborso dalle ore 10:00 del 26 maggio alle ore 17:00 dell'11 giugno 2020 attraverso la procedura informatica che sarà nel frattempo attivata sul sito web di Invitalia.


Le attività di erogazione dei rimborsi saranno avviate successivamente alla conclusione della fase di compilazione, in proposito i versamenti verranno erogati entro il mese di giugno 2020.




43 visualizzazioni
ZERODUE2020%20logo%20black%20cons_edited

NEWS

Feed.PNG
  • Facebook_ID_dgrey
  • Linkedin_ID_dgrey
ZERODUE SRL  via Savona 94, 20144 Milano (MI) © 2020 -  Tutti i diritti sono riservati    |    P.IVA e C.F. :  09702050965    |        Informativa sulla Privacy    |    Cookie Policy

CONSULENZA D'IMPRESA

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon